Social media manager: chi è e cosa fa in una web agency

Social media manager: chi è e cosa fa in una web agency

Sempre più aziende pubblicano annunci per la ricerca di un social media manager, una figura ormai ritenuta di vitale importanza specialmente per chi lavora nel settore del web marketing. Essere presente sui social con propri canali significa avere l’occasione di vedere crescere la propria attività, aumentare il fatturato aziendale, trasmettere agli utenti un’idea positiva in termini di trasparenza, feedback e interazione.

Tuttavia la gestione dei social media non può essere fatta a caso, senza una precisa strategia. Chi pubblica post fatti male e senza un calendario editoriale rischia non solo di non avere successo ma anche di vedere scendere il numero dei propri seguaci.

Social media manager: come funziona una strategia vincente

Un esperto social segue alcune regole basilari quando si ritrova a gestire una o più pagine. Nello specifico:

  • Studia il target di riferimento;
  • Analizza la concorrenza;
  • Elabora un piano editoriale suddiviso per giorni e mesi dove inserisce l’anteprima dei post;
  • Cerca di mettere in atto una strategia ad hoc per aumentare il numero di like e condivisioni del singolo post;
  • Varia i contenuti il più possibile;
  • È sempre originale e creativo.

Per capire poi se la strategia intrapresa è quella giusta basta analizzare gli insights, ossia le statistiche che mostrano i risultati in merito all’andamento della pagina e alla popolarità dei post.

Fare un corso social media

Diventare un professionista dei social non è così semplice come potrebbe sembrare. Non basta sapere come funziona Facebook per cimentarsi con questo lavoro, occorre conoscere ogni dettaglio del mestiere. Scegliendo un corso di formazione ben strutturato è possibile acquisire tutte le competenze necessarie per cominciare a lavorare nel mondo del social media management.

Il web è ricco di corsi che vengono erogati da guru del web marketing e il cui costo, in alcuni casi, è anche abbastanza contenuto.

Generalmente i corsi sono suddivisi in lezioni della durata di circa 50 minuti. Queste sono tenute spesso da esperti che con i social sono riusciti a raggiungere un importante successo.

Il responsabile social web marketing è specializzato in un solo settore?

Difficile trovare un social media specialist che sia specializzato soltanto ad esempio nel settore ristorazione. I professionisti social sanno adattarsi facilmente e avanzare una strategia per attività diversificate. Chi lavora infatti in una web agency sa che deve rapportarsi con più clienti, spesso provenienti da settori molto diversi tra loro.

La preparazione e la bravura dell’esperto social si valuta anche in base alla sua capacità di essere sempre pronto a rispondere a qualsiasi tipo di esigenza.

Il social media manager non agisce mai da solo

Dietro una strategia social che funziona non c’è mai soltanto il professionista social. I post ideati generalmente devono essere prima approvati dalla direzione web marketing e in alcuni casi anche dal cliente stesso. Talvolta il cliente vuole prima sapere quali saranno i post pubblicati per evitare che vengano messi in pagina post non di suo gradimento.

Questo può essere uno svantaggio se il cliente non è mai soddisfatto di nulla, ma d’altra parte può essere un vantaggio perché aiuta a definire una strategia social più precisa e su misura.